Monzacamper e Viesa Holiday: una sfida vinta con successo

By 07/18/2017News, News-Home

Monza CamperDietro a Monzacamper ci sono Vito e Antonio Furcillo, da sempre appassionati camperisti. Nel 2003 hanno deciso di fondare nel capoluogo di provincia brianzolo, quello che fin da subito si è contraddistinto come centro noleggio camper di alto livello. Un’attività rivolta ad un pubblico italiano e straniero sempre più esigente e desideroso di trovare sul posto mezzi super accessoriati e ricchi di optional. Da qui la decisione di installare Viesa Holiday sui primi sedici camper. Una sfida, in quanto non a tutti i clienti era chiara la differenza tra un classico condizionatore e Viesa Holiday, il raffrescatore made in Italy che sfrutta il principio di evaporazione dell’acqua e crea in modo naturale una condizione di benessere direttamente sulla persona.

Una sfida vinta con successo, in quanto gli utilizzatori si sono dimostrati così soddisfatti di questa scelta che Vito e Antonio hanno deciso di installare l’Holiday anche sulla maggior parte dei nuovi mezzi a noleggio, che oggi hanno raggiunto le ventisei unità. Soprattutto, però, hanno scelto di entrare a far parte della rete di rivenditori ufficiali Viesa Holiday. Questo perché con gli anni il centro ha ampliato le proprie attività e ora fornisce anche assistenza in officina e montaggio di accessori.

«Il vantaggio per il cliente era quello di avere una macchina diversa dal solito climatizzatore – spiega Vito – con Viesa Holiday non bisogna stare chiusi dentro il camper, ci si può godere il fresco naturale con tutti i comfort che offre l’esterno, mentre un condizionatore tradizionale prevede la chiusura ermetica del mezzo per ottenere il massimo dell’efficienza. All’inizio molti clienti erano scettici, ma poi quando l’hanno provato, soprattutto durante la marcia, hanno gradito molto il suo utilizzo anche perché funziona a 12 volt e aiuta il camper ad essere più efficiente. Noi spieghiamo sempre la differenza tra condizionatore e raffrescatore a chi noleggia un camper e il cliente parte e torna soddisfatto».